Gatti che attraversano la strada

Gatti che attraversano la strada
E' uscito "Gatti che attraversano la strada", il mio primo libro di poesie

mercoledì 29 giugno 2016

Versi In Spiaggia - reading con Alessandra Racca, Arsenio Bravuomo e Giuseppe Mereu

Siamo lieti di annunciare che la sortita cagliaritana dei poeti torinesi Alessandra Racca e Arsenio Bravuomo, ospiti della rassegna poetica Per Certi Versi, raddoppia!!!

Dopo l'evento "La Rivincita Della Parola", che si terrà nella serata di venerdì nel quartiere di Villanova, i due poeti, blogger e poetry slammer saranno i protagonisti, insieme al cagliaritano Giuseppe Mereu, del reading "Versi In Spiaggia", sulle sabbie arroventate del Poetto. Ad ospitare l'appuntamento, che prevede anche gli interventi musicali del giovane cantante lirico Francesco Leone, sarà il chiosco Il Nilo. Dopo un pomeriggio dedicato all'abbronzatura e ai tuffi rigeneranti, venite a rinfrescarvi con noi!
L'appuntamento è per domenica 3 luglio, alle 18:30.

ALESSANDRA RACCA, torinese, conosciuta sul palco e sul web come la “Signora dei calzini” (http://www.signoradeicalzini.it/), scrive poesie che si sono infilate in rete, riviste, pubblicazioni varie e nelle raccolte "Nostra signora dei calzini" (2008, Ed. Seed), "Poesie antirughe" (2011, Neo Edizioni) , "L’amore non si cura con la citrosodina" (2013, Neo Edizioni).
"Consigli di volo per bipedi pesanti" (2016, Neo Edizioni) è il suo ultimo libro.
Appassionata di poesia “ad alta voce”, fermamente decisa a dimostrare che la poesia non è una noia, è autrice di reading nei quali mescola poesia e teatralità a una dose massiccia di ironia e musica.
Dal 2008 porta i reading in viaggio per l’Italia, collaborando con musicisti ed altri artisti, leggendo su spiagge, piazze, in locali fumosi, su piccoli e grandi palchi, al Sud, al Centro e al Nord, in biblioteche, teatri, festival, boschi, librerie, sexy shop e una volta anche in canoa.
E’ inoltre slammer e organizzatrice e presentatrice di Poetry Slam, contest fra poeti con giuria popolare ("Poeti in lizza", "Storie in lizza", "Voci della città", "Atti impuri Poetry Slam"). Fa parte del direttivo della Lega Italiana Poetry Slam.
Tiene corsi di scrittura creativa utilizzando il linguaggio poetico e la voglia di giocare con le parole.

ARSENIO BRAVUOMO, blogger (http://www.bravuomo.it/) e poeta, soprannominato "Signore degl'apostrofi" per l'uso smodato che ne fa, ha aperto il suo blog nel lontano 2001.
Nel 2005 ha organizzato una mobilitazione per il trentennale della morte di Pier Paolo Pasolini e nel 2006, insieme a Guido Catalano, Andrea Gattico e Strelnik, ha lanciato Radio Catrame19, una webradio di "musica inusuale".
E' stato l'organizzatore del LitCamp 2007 e 2009 di Torino, nonché del LitCamp 2008 a Riva del Garda, nell'ambito della BlogFest.

GIUSEPPE MEREU, poeta e giornalista, nasce a Cagliari il 16 maggio del 1977. Pubblica le sue poesie sul blog Gin Tonic (http://giuseppemereu.blogspot.it/) e le esegue dal vivo nei locali della sua città, partecipando a vari progetti di letture pubbliche. Ha pubblicato nel 2012 il suo primo libro di poesie autoprodotto, intitolato "Gatti che attraversano la strada". Non ha mai vinto un Poetry Slam in vita sua.

venerdì 24 giugno 2016

Rassegna poetica "Per certi versi" - "La rivincita della parola", con Alessandra Racca e Arsenio Bravuomo

Nel bellissimo contesto di piazza San Giacomo, la distesa in esterno del locale "Le Streghe", continuerà la rassegna poetica "Per certi versi", con il suo penultimo incontro.
Sarà Giuseppe Mereu, poeta e giornalista cagliaritano, a dirigere l'orchestra aprendo le porte ad Alessandra Racca e Arsenio Bravuomo, entrambi di origine piemontese e molto attivi nel territorio soprattutto nell'ambito del Poetry Slam, che presenteranno i loro ultimi libri (Alessandra Racca, "Consigli di volo per bipedi pesanti", Neo Edizioni, e Arsenio Bravuomo, "Son sempre solo", Miraggi Edizioni) e si discuterà sulla direzione che sta prendendo la poesia italiana nel nuovo secolo.
L'appuntamento è per venerdì 1 luglio, alle ore 20:30.

ALESSANDRA RACCA, torinese, conosciuta sul palco e sul web come la “Signora dei calzini” (http://www.signoradeicalzini.it/), scrive poesie che si sono infilate in rete, riviste, pubblicazioni varie e nelle raccolte "Nostra signora dei calzini" (2008, Ed. Seed), "Poesie antirughe" (2011, Neo Edizioni) , "L’amore non si cura con la citrosodina" (2013, Neo Edizioni).
"Consigli di volo per bipedi pesanti" (2016, Neo Edizioni) è il suo ultimo libro.
Appassionata di poesia “ad alta voce”, fermamente decisa a dimostrare che la poesia non è una noia, è autrice di reading nei quali mescola poesia e teatralità a una dose massiccia di ironia e musica.
Dal 2008 porta i reading in viaggio per l’Italia, collaborando con musicisti ed altri artisti, leggendo su spiagge, piazze, in locali fumosi, su piccoli e grandi palchi, al Sud, al Centro e al Nord, in biblioteche, teatri, festival, boschi, librerie, sexy shop e una volta anche in canoa.
E’ inoltre slammer e organizzatrice e presentatrice di Poetry Slam, contest fra poeti con giuria popolare ("Poeti in lizza", "Storie in lizza", "Voci della città", "Atti impuri Poetry Slam"). Fa parte del direttivo della Lega Italiana Poetry Slam.
Tiene corsi di scrittura creativa utilizzando il linguaggio poetico e la voglia di giocare con le parole.

ARSENIO BRAVUOMO, blogger (http://www.bravuomo.it/) e poeta, soprannominato "Signore degl'apostrofi" per l'uso smodato che ne fa, ha aperto il suo blog nel lontano 2001.
Nel 2005 ha organizzato una mobilitazione per il trentennale della morte di Pier Paolo Pasolini e nel 2006, insieme a Guido Catalano, Andrea Gattico e Strelnik, ha lanciato Radio Catrame19, una webradio di "musica inusuale".
E' stato l'organizzatore del LitCamp 2007 e 2009 di Torino, nonché del LitCamp 2008 a Riva del Garda, nell'ambito della BlogFest.

GIUSEPPE MEREU, poeta e giornalista, nasce a Cagliari il 16 maggio del 1977. Pubblica le sue poesie sul blog Gin Tonic (http://giuseppemereu.blogspot.it/) e le esegue dal vivo nei locali della sua città, partecipando a vari progetti di letture pubbliche. Ha pubblicato nel 2012 il suo primo libro di poesie autoprodotto, intitolato "Gatti che attraversano la strada". Non ha mai vinto un Poetry Slam in vita sua.

Senza titolo

La macchina da scrivere
scrive le sue poesie da sola,
senza bisogno di aiuto
o indicazioni da parte mia,
che posso così concentrarmi
sul ticchettio dei tasti
per cercare di comporre
quest’infinita sinfonia
per dita addestrate
e attrezzatura da ufficio,
che non dovrà dire un bel niente
ma raccontare senza parole
la solitudine di chi vive.

lunedì 20 giugno 2016

Senza titolo

I poeti letterati
nascono, muoiono
e sono seppelliti
tra pagine illibate –
talvolta si accoppiano
tristemente tra loro
spargendo spore esili,
emettendo sofferti
spruzzi di inchiostro,
sterili artifizi retorici
per compensare le carenze
nei requisiti corporei –
perennemente morenti
voci prive di sostanza,
ci annoiano con le agonie
delle loro stanche poesie –
delle loro ossa,
delle loro vene,
della loro pelle,
della loro carne
che non ha storie
da raccontare.

giovedì 9 giugno 2016

Di rane e scorpioni (una rivisitazione quantistica)

Veleno tattico in dosi minime
scorpioni omeopatici secernono -
predatori appiedati dai sensi di colpa
impietosiscono improvvisati caronti,
intortano tordi di ingenuità innata
al di là dell'età e della ragione -
riuscirà la rana ad arrivare
sull'altra riva del torrente? -
non ci è dato saperlo:
il principio di indeterminazione
miete un'altra vittima.

venerdì 3 giugno 2016

Senza titolo

Non prendertela con me,
non ho alcun controllo
su ciò che scrivo:
la penna è inceppata,
si muove solo
nell'unica direzione
che le è consentita -
quella dell'unica
poesia
possibile.